Siamo un Collettivo di 5 attori e 5 attrici:

avete capito bene, siamo 10.

Abbiamo voglia di preservare l'identità artistica di ciascuno. Dall'amalgama di ciascuno scaturisce il nostro punto di forza.Crediamo nella molteplicità di linguaggi e di visioni come un valore aggiunto e non un ostacolo. Crediamo in un teatro dinamico, vivo e non ancorato a idee precostituite. Tutti i lavori che prendono vita a partire dai membri dell'Amalgama sono sostenuti dal Collettivo stesso.


Il confronto con l'altro è il punto di partenza di ogni nostra riflessione artistica. L'altro siamo noi, il testo, i nostri colleghi e il pubblico con cui cerchiamo di instaurare un dialogo vivo e fertile. Noi vogliamo scomodare, emozionare, mettere in crisi, divertire, punzecchiare il pubblico, senza però dare soluzioni. Siamo per un teatro critico, aperto al confronto e per questo politico, ovvero in rapporto con la polis, con la comunità a cui apparteniamo sempre e di volta in volta.

Apparteniamo a ogni città che ci ospita, e ospitiamo la città che in quel momento ci appartiene.